Adaptation

Un webdoc, lavoro giornalistico nato per documentare la convivenza tra l’uomo, la tecnologia e la natura nell’era del climate change è diventato caso di scuola, studiato nelle Università. Soprattutto, si è imposto all’opinione pubblica come esempio di ‘constructive journalism’, una modalità nuove di raccontare fenomeni portatori di forti impatti emotivi sulla società. Oggi si avverte forte il bisogno di messaggi positivi, messaggi che il constructive journalism può e deve dare, per controbilanciare gli allarmi lanciati quotidianamente dai media di tutto il mondo con la forza delle notizie e delle ‘storie’. Parlare solo delle catastrofi legate al cambiamento climatico è una strategia comunicativa non più pagante, ora bisogna parlare di soluzioni.