HTTPS per la PA

L’uso del protocollo HTTPS da parte dei siti della Pubblica Amministrazione è un elemento fondamentale per garantire riservatezza e tutela dei dati personali dell’utente, nonché per tutelare l’immagine stessa degli enti pubblici. In altri termini, è una questione di fiducia reciproca. Ma non tutte le pubbliche amministrazioni sono virtuose, da questo punto di vista.

Di seguito, un elenco dei siti che offrono la connessione HTTPS e di quelli che non la offrono, generato in modo automatico (e periodico) a partire dall’Indice della Pubbliche Amministrazioni, esclusivamente per le seguenti categorie di enti

  • Organi Costituzionali e di Rilievo Costituzionale
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministeri e Avvocatura dello Stato

Successivamente, verranno messi a disposizione i dati per tutte le oltre 20 mila pubbliche amministrazioni italiane, e sarà anche implementata una funzione di notifica agli uffici competenti.

ATTENZIONE: la tabella riproduce esclusivamente lo stato as is al momento della verifica automatica.