Protocollo d'intesa con P4C – Prepare for Change

Eutopian ha firmato oggi un protocollo d’intesa con P4C – Prepare for Change, associazione senza fine di lucro che promuove attività di ricerca e sviluppo buone pratiche nel campo dell’innovazione a servizio dello sviluppo dei territori e delle politiche pubbliche. P4C ha come mission: anticipare i cambiamenti globali, attraverso analisi e interpretazioni della società, preparando comunità e territori al governo delle trasformazioni e dei processi di innovazione, in chiave di sostenibilità, equità e responsabilità sociale. P4C, l’acronimo del nome Prepare for change, rappresenta la volontà di determinare un futuro migliore attraverso la capacità di leggere e prevedere gli effetti del cambiamento e dell’innovazione sulle vite delle persone.

Eutopian e P4C – Prepare for Change concordano sul fatto che uno strumento di democrazia partecipativa aiuti a determinare consapevolmente e in maniera condivisa le proposte più utili per la collettività. Il Digitale a sostegno di iniziative di democrazia partecipativa, ovvero l’esercizio della democrazia con l’ausilio di mezzi digitali nella comunicazione e nella partecipazione politiche, sono considerate un possibile rimedio alle carenze della democrazia a livello europeo (nonché a livello locale e nazionale). La democrazia digitale è infatti ritenuta una delle strategie finalizzate a sostenere la democrazia, le istituzioni, l’open government e i processi democratici nonché la diffusione dei valori democratici; il suo obiettivo principale è quello di fornire un sostegno digitale a processi democratici legittimi (Consiglio d’Europa 2009: 11).

Nell’ambito del protocollo d’intesa Eutopian e P4C – Prepare for Change svolgeranno le seguenti attività:

  • Sperimentare l’uso della Piattaforma ARCHIMEDE, piattaforma per la Partecipazione e la Democrazia Digitale sviluppata da P4C – Prepare for Change, con il coinvolgimento di un gruppo di utenti selezionato dalle parti;
  • Disegnare scenari possibili di evoluzione e miglioramento della Piattaforma ARCHIMEDE, anche in ottica di supporto alla democrazia partecipativa in epoca “post-covid”;
  • Individuare possibili percorsi comuni per l’innovazione democratica.

Il testo completo del protocollo è consultabile qui.